Clienti ed MSP relazione sotto la lente di ingrandimento

Postato il Aggiornato il

Il confronto fra la tipologia di progetti sviluppati dall’utente finale nel 2014 a confronto con quelli in cantiere per il 2015 condotto dal Gartner Research Circle Members,  ha testimoniato una forte ridefinizione delle priorità. Emerge   una complessità   che mette a dura prova  i Service Provider. La priorità per le aziende  è nella  loro capacità di raccogliere dati e feedback dai  clienti per sviluppare maggiore comunicazione.

Le nuove tecnologie vanno a modificare i processi stessi dell’azienda e danno ai Service Provider l’opportunità di sfidare il cambiamento.  Ma i Service Provider  hanno la  capacità di ascolto necessaria, quanta cura pongono nella qualità della relazione stessa con il Cliente?

LogicNow ha analizzato l’allineamento della proposizione e del modo di porsi degli MSP con l’utente finale.

Nel survey condotto su 1,300 IT Departments e quasi 700 IT Service Providers di 8  paesi, viene evidenziato come per cliente finale e MSP la domanda e l’offerta si incontrano all’ avvio della relazione ( servizi tecnici) per poi spesso divergere nello sviluppo della relazione stessa. Alla richiesta di progettazione di rete, installazione e configurazione, che segue la domanda iniziale di break/fix l’ MSP risponde proponendosi subito come service management ma più in generale focalizzando l’offerta del MSP come ‘trusted advisor’ anziche come supporto e facilitatore.

Nella ricerca  gli application skills, vengono classificati al terzo posto come priorità  dai clienti e solo al decimo dagli MSP, che antepongono ruoli di Integrazione (HW e SW). Il cliente antepone la soluzione di problemi alla raccomandazione prodotti etc

In generale la ricerca di LogicNow sottolinea come ci sia una pericolosa incomprensione fra MSP e Clienti che nel 45 % dei casi vorrebbe avere grande enfasi sulla risoluzione tattica dei problemi e solo il 12% pone l’accento su  domanda di Consulenze Strategiche contro i rispettivi  12% e 65% espressi dagli MSP.

Per il service provider è essenziale ricordarsi il punto d’entrata nell’azienda : la soluzione di un ‘mal di pancia’ del cliente, e solo attraverso la gestione di vari progetti complessi può candidarsi come Managed Services.

Un’attenzione che deve essere posta anche nella scelta degli interlocutori aziendali, senza dimenticare mai chi ha posto la domanda iniziale.

 

Un pensiero riguardo “Clienti ed MSP relazione sotto la lente di ingrandimento

    giovannizanasca ha risposto:
    24 luglio 2015 alle 13:50

    L’ha ribloggato su giovannizanasca.

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...