LOGICcards, la visione di Andrea Ceffa IT manager di Sogesi

Postato il Aggiornato il

La visione di Alistair Forbes General Manager di LogicNow credo sia assolutamente condivisibile. La raccolta di centinaia di migliaia di informazioni, il machine learning ed il, potremmo definire,  “technical human learning” , d’altronde non è che l’estensione dei presupposti che stanno alla base di internet.
L’avvento di internet ha infatti rivoluzionato il paradigma della conoscenza delle informazioni, prima molto più difficili da condividere e da trasmettere ed allo stesso modo credo che Logiccard possa similarmente costituire un passaggio chiave, direi “generazionale”, nella gestione del complesso e variegato mondo della gestone dei servizi IT.
Qualcuno potrebbe obiettare che condividere, seppur indirettamente, le informazioni relative ai malfunzionamenti dei sistemi ed alle loro modalità di risoluzione, possa in qualche modo essere una perdita di conoscenza, e quindi di potere, a vantaggio di altri.
Io credo invece che certamente c’è anche questo rischio, ma complessivamente il vantaggio di disporre di un livello di conoscenza superiore non possa che portare benefici.
Bisogna essere in grado di capire ed utilizzare le informazioni raccolte, saper ridefinire e riorganizzare il proprio lavoro in modo nuovo ed innovativo. Ecco dunque che professionalità e competenza risulteranno sempre e comunque fondamentali per poter svolgere al meglio il proprio lavoro. Disporre di una grande quantità di informazioni non è sufficiente infatti per diventare bravi ed efficienti. E’ importante sapere come utilzzarle
ceffa.
Manager di RSA BU e IT BU
spgesi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...