Senza categoria

Pensiero del Lunedi

Postato il Aggiornato il

“I cyber-attack stanno crescendo rapidamente, è venuto il momento per gli MSP di migliorare la sicurezza che forniscono ai propri clienti”

 

cybersecurity

10 elementi essenziali per il piano di Incident-Response

Postato il

 

da http://www.darkreading.com

The middle of a DDoS attack or ransomware infection is hardly the time to start talking about divisions of labor, or who should do what when.

https://goo.gl/4oTnj9

2016 Cyber Attacks Statistics

Postato il Aggiornato il

Pubblicati i dati statistici aggregati di tutti gli eventi del 2016 raccolti da Hackmageddon . Il rapporto raccoglie i maggiori cyber events scelti fra quelli pubblicati da open sources  (come blogs o siti di news).

http://www.hackmageddon.com/2017/01/19/2016-cyber-attacks-statistics/

 

Difesa multilivello: la webprotection indispensabile

Postato il

Il terrificante web che ha sconvolto la vita quotidiana, le modalità di vita e di business, che sta forgiando le nuove generazioni, i millenials, autentica supernova della nostra vita. Questo mondo interconnesso, che scambia in pochi secondi immagini, messaggi, contenuti e file è anche la più potente sorgente di ‘problemi’ per ogni società organizzata ed individuo.
Un phisher vi indirizza verso un web vero, il dipendente abbassa le difese, ed è pronto a compilare un pop-up non autorizzato che gli scammer fanno apparire sullo schermo, compila un form, concede i propri dati e si offre senza battito di ciglia al cybercriminal. Attraverso un software si bloccano i popup ma questo è solo il caso della giornata, domani nuove trappole scatteranno attorno ai dati dei vostri clienti

Il lavoro ha abbandonato le mura dell’azienda, e la stessa ha forme immateriali. Ma fuori dalle mura, senza una robusta protezione, l’azienda è destinata…

View original post 468 altre parole

Tools che vi aiutano nella comunicazione social

Postato il

In questo link trovate una lista di tools, servizi e risorse raccomandate da socialism.com. e che vi possono aiutare nell’attività di comunciazione social

The Ultimate Online Tools List

 

 

Privacy Sweep 2016: più del 60% dei dispositivi non rispetta le norme

Postato il

Su oltre trecento dispositivi elettronici connessi a Internet – come orologi e braccialetti intelligenti, contatori elettronici e termostati di ultima generazione – più del 60% non ha superato l’esame dei Garanti della privacy di 26 Paesi. E’ quanto emerge dall’indagine a tappeto (“sweep”), a carattere internazionale, avviata lo scorso maggio dalle Autorità per la protezione dei dati personali appartenenti al Global Privacy Enforcement Network (GPEN), di cui fa parte anche il Garante italiano, per verificare il rispetto della privacy nell’Internet delle cose (IoT).

http://www.federprivacy.it/informazione/1789.html

Come proteggersi dalle minacce malware

Postato il

3 settembre 2016

Davey Winder

pablo (8)Lo scorso anno (2015), Symantec ha scoperto oltre 400 milioni di malware “nuovi e univoci”. Ciò corrisponde ad oltre un milione di bit di nuovo codice malware prodotto ogni giorno, con un incremento di un terzo rispetto all’anno precedente.

È quindi chiaro che il malware non sta sparendo. Tuttavia, non progredisce in termini di sviluppo evolutivo: il 90% del nuovo malware è, in effetti, una mutazione di famiglie già esistenti. La codifica di malware totalmente nuovo partendo da zero non è facile e i criminali prediligono la strada più facile verso il profitto: basta osservare la continua crescita di ransomware per rendersi conto di questo.

Rendersi conto che solo il 10% delle minacce malware in circolazione è un’entità sconosciuta è il primo passo per sviluppare la “threat intelligence”. Che cosa intendiamo con ciò?

Threat intelligence è diventata una sorta di buzzword, sebbene molto spesso dedicata alle…

View original post 565 altre parole

Sicurezza IT : È possibile non subire mai un’attacco?

Postato il

12 settembre 2016

Danny Bradbury

Di tanto in tanto, su un sito Web potrebbe apparire un badge fuorviante che afferma come tale sito sia al sicuro dagli hacker. È la verità? Possiamo garantire di essere sicuri al 100% e che non subiremo mai una violazione della sicurezza? Per scoprirlo, abbiamo posto la domanda ad alcuni esperti del settore. Steve Durbin si è mostrato scettico al concetto di sicurezza al 100%. Il manager director di Information Security Forum (contenuto disponibile solo in inglese) sente parlare di nuovi attacchi ogni giorno da parte dei membri e sa come gli aggressori siano sempre più tenaci. Ritiene che la sicurezza al 100% non sia realistica per la semplice ragione che i criminali sono sempre molto avanti rispetto a noi.

“Le capacità tecniche e la portata dei criminali informatici sono ormai pari a quelle di molti governi e organizzazioni”, ha affermato. “Nei prossimi anni, queste capacità…

View original post 665 altre parole